E allora Blanco!

Parallel Lines / Uncategorized / / 0 Comments / Like this

Lo sapevi che le relazioni karmiche si possono stringere con un patto di lime, menta, zucchero di canna e tantissimo RUM?

9 mojito in un paio di ore. Me li sono scolata come se fossi una in mezzo al deserto in preda ai deliri da disidratazione. Chiaro che dopo ho avuto una serie di allucinazioni allucinanti. Ho preso il motorino che avevo noleggiato per le vacanze e alla prima curva mi sono sfracellata per terra, rompendomi il labbro inferiore. Il motorino nemmeno un graffio. Io ho ancora la cicatrice dei punti.

Tutto ciò accadeva un tot anni fa a Formentera e precisamente al Blanco.

E chi cazzo lo avrebbe mai immaginato che noi e il Blanco ci saremmo rivisti a Milano per il nostro Vernissage!?

Uno dei proprietari del locale, Lorenzo, lo abbiamo conosciuto durane l’evento #nonsibaratta che abbiamo organizzato a Milano in occasione della giornata internazionale della donna. È rimasto sparaflashato dalle opere che avevamo in esposizione presso lo Show Room Asestante e ci ha fatto il propostone:  il vernissage in occasione del Fuori Salone del Mobile e l’allestimento della mostra fino a fine maggio.

Siamo andate a trovarlo al BLANCO, per conoscerci meglio e fare un veloce sopralluogo. Siamo rimaste affascinate da queste atmosfere total White e rapite della varietà di esseri umani che frequentano il locale, che ci hanno definitivamente conquistato!

Dal 2008, anno di apertura, il Blanco si è sempre confrontato con diversi aspetti della creatività: tanti gli eventi, le mostre e le serate dove hanno trovato spazio fashion, fotografia, design, musica, arte.

Nato da una costola del BLANCO Formentera, BLANCO Milano ne mantiene la sobrietà e la ricerca degli interni   con un accogliente dehors affacciato sulla piazza alberata. Il BLANCO ha uno sviluppo durante tutto l’arco della giornata, partendo dalle colazioni e passando al pranzo.

Ma veniamo all’aperitivo che è diventato il fulcro energetico della giornata, trasformandosi, dopo cena, in punto di riferimento della nightlife meneghina, con un ricco calendario di appuntamenti.

E sarà esattamente durante l’aperitivo che inaugureremo la nostra piccola, ma cazzutissima esposizione.

4 saranno le opere in mostra: FUR, che riporta il famoso detto (unpelodificatirapiùdiuncarrodibuoi), NUVOLA DI SERA, il nostro acchiappasogni con vagina, #NONSIBARATTA, con Weinstein e le proporzioni di un porco, e la neo nata 2018 D.C., che vuole rompere i coglioni agli stereotipi sulla donna, che la cultura spesso ci impone. Qui un piccolo video sull’opera.

Il Wine Partner dell’evento sarà Prodigio Divino.

Un vino fatto con il cuore da creativi liberi da schemi mentali e pregiudizi.

Così recita la loro home. Noi, solo per questo, li amiamo. Poi abbiamo visto le etichette dei loro vini di punta e siamo esplose! Dei grandi, cazzo!

Possiamo dire che, qualsiasi siano le reazioni, VINOCCHIO e UVAGINA sono due etichette che non restano indifferenti.

Proprio per la genialità del nome, provocatorio e irriverente, e l’elegante grafica con chiari riferimenti sessuali, i tre produttori vogliono puntare il dito su atteggiamenti omofobi che ancora troppo spesso diventano casi di cronaca nel nostro paese. Parte del ricavato verrà devoluto ad associazioni impegnate contro il bullismo ed in particolare contro il bullismo omofobo.

Direi che tra Vinocchio, Uvagina e la patata #nonsibaratta potrebbe venire fuori una grande storia d’amore! Infatti saremo presenti all’evento con la nostra patata stringata, munita di cartellino con l’hashtag motto della campagna, pronte a diffondere il verbo! Perché il nostro progetto di sensibilizzazione #nonsibaratta è la naturale estensione del nostro progetto artistico We R All Slaves To Pussy.

*************

E allora BLANCO!

Ti aspettiamo al Vernissage che si terrà presso

BLANCO MILANO

il 19 aprile alle ore 19,30

via Giovanni Battista Morgagni, 2.

Dove? Bhè, dai cazzo, sei stordit@?

A Milanooooooooooooooooooooooooooo!!!

Silvia //

 

 

Lascia un commento